top of page

Lo Yoga del Cuore, AGNI YOGA


“Al centro di un grande uragano c'è un centro di pace, così racconta la storia. Lo si può trovare. Così avviene in tutte le tempeste della vita. Esse conducono alla pace. Se non sei una foglia."
Maestro DK

La dipendenza dal pensiero razionale è forse la maggior parte della dipendenza degli esseri umani. Essere “dipendete da” presuppone il fatto che sia faticoso fermare quell’azione…un’abitudine malsana che hai bisogno di fare ma che non crea benessere.

“Ma è possibile iniziare a trovare spazio, anche piccolo tra un pensiero e l’altro? Una pausa?”
Essere consapevole della pausa che esiste tra un inspiro ed un espiro, accorgerti che stai respirando, è un metodo molto antico, molto semplice per tornare nel corpo, nel momento presente, unico momento veramente esistente. Questa è una forma di meditazione perché nel momento in cui osservi, “non pensi”.

Quando inizi a notare gli spazi tra un respiro ed un altro nel tuo quotidiano si crea più spazio dentro di te, più silenzio, più Quiete.
E più lo fai, più stai attento a questa pausa, più nasce Consapevolezza e Presenza nel tuo corpo interiore…

Irradiazione Cristica, F. Varetto


E questa attenzione quando trova un suo Ritmo diventa un’abitudine, l’attenzione rivolta all’osservazione dei corpi inferiori cosa crea? Silenzio. Il Silenzio della mente inferiore produce la magnetizzazione di certi deva che vengono a lavorare insieme a te.
Quindi con il silenzio della personalità (risultato del silenzio della mente inferiore e del corpo emotivo) puoi entrare in un livello più profondo, e questo Silenzio è frutto dell’Attenzione.
La Serena Aspettazione invece è il frutto dell’Attenzione prolungata, momento in cui i mondi spirituali si rivelano al tuo interno…è il tentativo di Dio di essere cosciente nel cuore del regno umano…

Come ricercatrice e studiosa della scienza Esoterica, ad oggi, anche questo per me è Agni yoga…lo yoga del Fuoco, la scienza del Cuore che accade quando la mente razionale si silenzia e l’essere umano vivendo Attento produce “l’apertura del cuore”…quasi immediatamente.

L’Agni yoga, il 4º Yoga, lo yoga della Sintesi, lo yoga del Fuoco…dalla prospettiva dell’anima è un fuoco che consuma, un fuoco creatore. Ciò presuppone il fatto che il fuoco dell’ Agni yoga consuma i ricordi, le esperienze che i diversi corpi hanno apportato all’anima nel corso di migliaia di anni. L’ Agni yoga non consente che il peso specifico interno sia un accumulo eccessivo di ricordi ed esperienze passate.

Questo spazio è limitato per condividere tali impressioni, approfondirò ma nel frattempo…
Buona discesa dalla mente al Cuore, al centro del Loto causale
Con te,
Federica
51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Σχόλια


bottom of page